Home Spor-to Juve: adesso vendi gli esuberi

Juve: adesso vendi gli esuberi

1
SHARE
Alessandro Matri mercato Juventus
Alessandro Matri mercato Juventus
Tempo di lettura: 2 minuti

Il mercato della Juve, comprato finalmente Tevez dopo un inseguimento durato mesi, è ormai giunto al primo significativo giro di boa. Rispetto alle altre cosiddette “sette sorelle” italiane, le grandi del nostro calcio, Marotta e Paratici si sono mossi in anticipo e hanno portato a termine un colpo importante, anzi due.

carlos Tevez Juve
carlos Tevez Juve

 

Tevez e, anche se molti se ne sono dimenticati, perché è arrivato in primavera e a parametro zero, anche lo spagnolo LIorente, attaccante di vent’otto anni che nella sua carriera ha sempre segnato parecchio. Ora, prima di passare al piano B, e cioè – è ormai il segreto di Pulcinella – buttarsi anima e corpo sull’acquisto dell’altro grande obiettivo di mercato, ovvero Jovetic, i dirigenti bianconeri hanno la necessità di fare cassa vendendo gli esuberi.

Vediamo ora chi è destinato a lasciare la maglia della Juve reparto per reparto. In porta non dovrebbero esserci sorprese

Alle spalle di Buffon Storari è confermato e ha accettato di buon grado di fare la riserva al portiere della nazionale. In difesa i titolarissimi sono, e continueranno ad essere, Bonucci, Barzagli e Chiellini, con Ogbonna, prossimo all’arrivo, che dovrà inserirsi bene negli schemi di Conte per poi provare a conquistare una maglia da titolare. Non parliamo degli esterni perché il loro destino dipenderà dalle mosse tattiche del tecnico bianconero, ma in questo settore l’unico ad essere sicuro del posto è lo svizzero Lichesteiner.

Correlato:  Juve, vittoria e qualche veleno

In difesa, quindi, a partire potrebbe essere il giovane e bravo Marrone, che ha voglia di giocare di più: per lui potrebbe esserci spazio nella trattativa con la Fiorentina per Jovetic. A centrocampo, teoricamente, non dovrebbe muoversi nessuno, ma in questo caso le scelte di Antonio Conte sono molto chiare. I tre mediani titolari saranno Pirlo, Vidal e Pogba.

marotta Juventus

Si noterà l’assenza di Marchisio, che non può non giocare da titolare nella stagione che porta al mondiale. E’ chiaro, quindi, che di fronte ad un’offerta dai trenta milioni in sù, la Juve e il “Principino” si siederanno attorno ad un tavolo per ascoltarla con molta attenzione.

Un altro giocatore che vorrebbe essere impiegato con maggiore costanza è l’ottimo Giaccherini visto alla Confederation Cup, ma di lui Conte non vuole fare a meno. Capitolo attaccanti.

Sul piede di partenza ci sono sia Matri (richiesto anche in Francia, dall’Ajaccio) sia Quagliarella. I due bomber sanno che il loro ciclo alla Juve è finito.

E’ dalle cessioni di questi “esuberi” che Marotta e Paratici devono tirare fuori i soldi per andare all’assalto di Jovetic e consegnare a Conte una squadra competitiva anche in Europa.

Andrea Magri

 

SEGUICI!

     

 



Commenti

SHARE