Home Spor-to ADAMO: il dispositivo di telemonitoraggio Made in Turin che guarda alla telemedicina

ADAMO: il dispositivo di telemonitoraggio Made in Turin che guarda alla telemedicina

105
SHARE

Tempo di caldo, tempo di rischi, in particolare per le fasce più deboli della popolazione. E se i comuni allestiscono task force per difendere e dare una mano in particolare agli anziani, per sostenerli in modo da alleviare i rischi dovuti alla canicola, proprio da Torino arriva un’invenzione innovativa, che può regalare serenità alla terza età e a numerose famiglie.

Ha l’evocativo nome di Adamo un particolare strumento di assistenza, che in molti casi (non è un eufemismo) può salvare una vita. Quando un anziano cade in casa, spesso trascorrono ore prima che si allertino i soccorsi: con questo oggetto, un orologio che l’utente deve solo tenere al polso e che in tempo reale comunica con chi può portare soccorso, si può richiedere aiuto. In modo volontario, premendo un tasto, o se si è impossibilitati, in automatico.

L’orologio comunica con centri soccorsi, centri servizi o chi (i cari, un amico) possa accorrere per vedere se ci sia qualcosa che non va.

Adamo è un prodotto tutto made in Turin. Il progetto originario è dell’Istituto Superiore Mario Boella (Ingegneria di Torino), bando di ingegnerizzazione della Regione Piemonte, attualmente la produzione delle schede elettroniche viene effettuata a Moncalieri da Prima Electro, mentre il montaggio, il collaudo e la commercializzazione dalla ditta Caretek a Torino.

adamo2

Nella società moderna sono molte le persone anziane che vivono sole e il loro numero è in continua crescita: i famigliari sentono sempre più l’esigenza di strumenti capaci di monitorare la salute e la sicurezza dei loro cari e di avvisarli immediatamente in caso di pericolo. La tempestività dei soccorsi è spesso determinante per la vita dell’anziano“, spiegano gli inventori di Adamo. “Nel realizzare Adamo Caretek si è avvalsa delle più avanzate tecnologie disponibili sul mercato per fornire il primo strumento di Teleassistenza e Telemonitoraggio in grado di rilevare automaticamente situazioni di pericolo e attivare i soccorsi anche quando chi lo indossa non è più in grado di farlo“. Il progetto guarda al futuro, in altre parole è un vero e proprio esperimento di telemedicina: l’utente o l’operatore sanitario possono rilevare la misurazione (frequenza cardiaca, ossigenazione sanguigna, glicemia etc) direttamente dal domicilio del paziente. Dopodichè  i dati passano via bluetooth a un dispositivo, chiamato Base Adamo, che li inoltra automaticamente alla centrale operativa per l’elaborazione.

Adamo può essere acquistato, oppure noleggiato, a un costo sostenibile. Tutte le informazioni visitando il sito del prodotto, oppure la pagina Facebook

Redazione Mole24

 

 SEGUICI!

logo fb mole  https://www.facebook.com/mole24torino   twitter mole24torinohttps://twitter.com/mole24torino

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here