Home Cronaca di Torino La solidarietà in una tazzina di caffè

La solidarietà in una tazzina di caffè

7
SHARE

“Dai, ci vediamo e ti offro un caffè”… Quante volte questa frase passa in sordina, è più un’abitudine dirlo che una reale intenzione.

Eppure il prendersi un caffè spesso rappresenta ‘l’occasione’, può essere il preludio per qualcos’altro, un modo diretto ma poco invadente per approcciarsi, il contesto adatto per scambiare chiacchiere con un amico oppure un’alternativa discreta e poco impegnativa per vedere un conoscente, una formalità da scambiarsi con un collega.

Esiste una Onlus che ti permette, offrendo un caffè, di aderire e collaborare a progetti solidali. Si chiama 1 caffè Onlus e ha, ogni giorno, un diverso progetto di solidarietà legato a un’associazione no-profit italiana o internazionale. L’idea, secondo quanto ha raccontato più di una volta Luca Argentero, attore e testimonial del progetto, nasce dall’usanza tipicamente napoletana di lasciare “un caffè sospeso”: cioè andare al bar, consumare un caffè e pagarne due, lasciandone uno già offerto per gli indigenti. Il meccanismo è esattamente lo stesso, ma si rivolge ad enti e associazioni ed è declinato in modo… tecnologico: via sms (tramite il sistema BeMoov, previa iscrizione gratuita) o con PayPal potrete contribuire offrendo 1 Caffè al costo di 1 euro o 1,4 euro se sceglierete di pagare con PayPal; oppure, se il progetto vi appassiona, 1 Colazione al costo di 5 euro.

Luca Argentero, testimonial dell’associazione

1 Caffè Onlus raccoglierà le vostre donazioni e le devolverà all’associazione del giorno. E’ importante specificare che questa Onlus non trattiene nulla per sè: dalla donazione viene esclusivamente detratto il costo puro della transazione, che include le commissioni bancarie (che sono state trattate al minimo con fatica…) e il costo dell’sms che ricevete a conferma dell’operazione, per vostra sicurezza.

Conti alla mano, nel caso di Bemoov parliamo di un totale di circa 15 centesimi sulla donazione di 1 euro e 30 centesimi sulla donazione di 5 euro (questo perché uno dei costi bancari è percentuale).  La donazione avviene con l’invio di un sms, il cui costo o meno dipende dal contratto che ognuno di voi ha con il proprio operatore.

Offrire 1 caffè è un gesto comune, naturale, un’occasione d’incontro che ogni giorno fa conoscere persone, concludere affari, risolvere problemi… fa nascere un amore, alcune volte. Fa succedere tantissime cose, quasi per caso.
E se tu avessi la possibilità di far succedere alcune di quelle cose? Se sapessi che il tuo caffè, unito a quello di tante altre persone come te, fa succedere qualcosa di buono?
Se sapessi che aiuta davvero il mondo a essere migliore?

Quell’abitudine, quel gesto naturale e spontaneo che viviamo ogni mattina, diventerebbe davvero una buona abitudine; pensiamo a tutte le volte che ci siamo sentiti dire: “Ma prenditi almeno un caffè…!” Oppure “Nemmeno il tempo di un caffè…!” Beh, prendiamocelo questo tempo: per regalare un gesto semplice e carico di energia… Come il contenuto di una tazzina.

Laura Savina

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here