Home Libri Atrox, la collana noir di Giuseppe Peruzzo

Atrox, la collana noir di Giuseppe Peruzzo

3
SHARE
Atrox Torino fumetti
Atrox Torino fumetti

Atrox. Un’ombra di terrore cala sulla Torino del miracolo economico.

Atrox. Un ladro che non conosce pietà per chi gli sbarra il cammino si aggira per le strade della città e, questa volta, ha messo gli occhi su un’esposizione temporanea di tesori provenienti dal medio oriente.

A fare da sfondo è la Torino del 1960, in cui si incrociano le vite di una ragazza appena tornata dall’estero per gli studi, un investigatore, numerosi dignitari stranieri e ovviamente il misterioso e temuto Atrox. Tutto questo è il volume a fumetti “Il re del crimine – Atrox, Torino 1960”

Questo albo, che è il numero 1, ma che è tuttavia stato preceduto da un numero 0 ambientato a Sanremo, ci riproietta nel mondo del fumetto italiano degli anni ’60, dei vari Diabolik (che guarda caso prese il nome da uno dei più celebri e misteriosi casi di cronaca nera torinesi) o Kriminal, e che hanno fatto la storia del noir pulp nazionale. Sfogliando le pagine vediamo l’azione spostarsi dal neonato aeroporto di Caselle al monumento di corso Vittorio angolo corso Galileo Ferraris, passando per l’aristocratica collina e celebri caffè della città.

L’autore torinese, Giuseppe Peruzzo, ci mostra con questa vicenda, il capoluogo piemontese nel pieno fermento di un’epoca fatta di grandi contrasti e di mostri da sbattere in prima pagina, pronti a minare la tranquilla vita quotidiana. Alle matite troviamo l’ottimo Emmanuele Baccinelli, capace di rappresentare, in maniera chiara e piacevole, la città della Mole di inizio anni ’60.

Così come lo definisce la stessa Q Press, casa editrice del volume, “Un noir realistico come nessun altro, inconsueto come può esserlo la realtà”… e di cui attendiamo presto un numero 2!
Atrox n. 1 
IL RE DEL CRIMINE

Torino 1960

  • 64 pagine in carta patinata opaca 150 g/m2
  • Copertina 300 g/m2, plastificata opaca
  • Formato 17×24 cm
  • Brossurato, rilegato a filo refe
  • 11,90 euro

Q Press edizioni

 

M.Albera

Michele Albera

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here