Home Musica L’orchestra dei giovanissimi che stupisce Torino

L’orchestra dei giovanissimi che stupisce Torino

10
SHARE
Concerto fine anno scuola Calamandrei Torino
Concerto fine anno scuola Calamandrei Torino
Tempo di lettura: 1 minuto

Suonare uno strumento non è facile. Quanti di noi si sono vergognati come ladri a suonare l’Inno alla gioia (o la colonna sonora della Barilla per i meno dotati) di fronte alla classe intera?

A Torino c’è però qualcuno che la musica vuole insegnarla per davvero e, da oltre 13 anni, ci riesce eccome. Stiamo parlando degli insegnanti della scuola media Calamandrei, vera eccellenza cittadina, che dall’anno scolastico 1989/’90, hanno intrapreso un progetto innovativo per l’epoca, primo corso musicale del genere a Torino, diventato oggi ordinamento ad indirizzo musicale.

La scuola si chiamava ancora “Giovanni XXIII” e i professori decisero di offrire ai propri alunni la possibilità di scegliere uno strumento tra flauto traverso,violino, chitarra classica e pianoforte, per farne una vera e propria materia. Un’ora in più ogni settimana per impratichirsi con archetti, plettri o tasti, due mezzore di ascolto, più solfeggio e teoria inseriti nell’orario curricolare.

Da questa full immersion nelle note nel 2004 è nata una vera e propria orchestra che, durante i tre anni, si esibisce in saggi, concerti e concorsi musicali (1° posto ad Omegna nel 2009) con il frequente supporto di ex allievi e artisti esterni.

Flauti, chitarre, violini, pianoforte e percussioni vengono ora accompagnati da un coro, sempre “made in Calamandrei”, e l’orchestra Incanto al suo completo si esibirà domani nell’ormai consueto concerto di fine anno presso il Teatro Vittoria di via Gramsci 4 alle ore 21.
Non mancate perché non sarà il solito, vecchio, stonato, saggio scolastico!

Correlato:  Depeche Mode a Torino: enjoy the music

La Redazione di Mole24



Commenti

SHARE