Home Cronaca di Torino La lettura invade Ivrea!

La lettura invade Ivrea!

5
SHARE

Un festival di lettura, di reading e di grandi nomi. Questi gli ingredienti principali de “La Grande Invasione”, kermesse in programma a Ivrea dal 20 al 23 giugno prossimi, presentato la scorsa settimana al Circolo dei lettori di Torino, alla presenza di Carlo Della Pepa – Sindaco di Ivrea, Marco Cassini – minimum fax, Gianmario Pilo – libreria La Galleria del Libro e Antonella Parigi – Direttore il Circolo dei lettori, il primo festival della lettura di Ivrea

La manifestazione, al suo esordio, nasce dall’incontro fra la Galleria del Libro, storica libreria eporediese, e la casa editrice Minimum Fax.

Questo il menu: per tre giorni i luoghi principali di Ivrea, come il Teatro Civico, piazza Ottinetti, Sala S. Marta, il cortile del Castello, la Biblioteca comunale, il Museo Tecnologic@mente, saranno animati da letture a cielo aperto, che vedranno protagonisti rappresentanti della cultura italiana, dalla letteratura a musica, cinema, teatro, giornalismo.

Concerti, spettacoli, mostre, dialoghi, presentazioni si intrecceranno per le strade della città, suddivisi in sezioni per maggiore chiarezza, e numerosi sono i grandi nomi che hanno dato l’adesione: da Giuseppe Battiston a Fabrizio Gifuni, da Licia Maglietta a Isabella Ragonese; musicisti come Brunori sas, Dente, Nicolò Carnesi, Cosmo, Dimartino, L’Orso, le Voci del Tempo; giornalisti, da Gianni Mura a Marino Sinibaldi; traduttrici come Ilide Carmignani e Martina Testa; blogger (Jumpinshark, Jacopo Cirillo, Federico Novaro, Noemi Cuffia, oltre alle redazioni di 404 File not Found e minima&moralia); artisti visivi (Tommaso Pincio, Alessandro Baronciani, Francesco Corni e Francesco Campanoni); e ovviamente gli scrittori che porteranno le loro storie da condividere: Paolo Cognetti, Diego De Silva, Ernesto Ferrero, Gian Carlo Ferretti, Giuseppe Genna, Nicola Lagioia, Tomaso Montanari, Tommaso Pincio, Luca Raffaelli, Christian Raimo, SIC (Scrittura industriale Collettiva), Domenico Starnone, Fabio Stassi, Alessio Torino, Giorgio Vasta e altri ancora.

GrandeInvas13Pres
La presentazione dell’evento

L’organizzazione tiene a precisare che tutti i seminari, gli incontri, le tavole rotonde, le mostre, i concerti del festival saranno gratuiti. (È previsto il pagamento di un biglietto simbolico solo per gli spettacoli teatrali).

E non ci sono solo i grandi nomi: ai più giovani è infatti dedicata la manifestazione parallela, la Piccola Invasione, che avrà come momenti principali la scrittura e le emozioni di “Mangiami, bevimi e scrivimi” di Antonio Ferrara, le illustrazioni di “Doppià personalità” di Miguel Tanco e il laboratorio “Re-Book”, sul riuso della carta di Alice Visin.

Anche il Circolo dei lettori di Torino partecipa alla prima edizione de La grande invasione portando a Torino tre appuntamenti del festival della lettura di Ivrea: la performance di Alessandro Baronciani Raccolta Live: vent’anni di esperienze fumettistiche e sentimentali (mercoledì 19 giugno alle 19); ParoleNote di Mario De Santis e Giancarlo Cattaneo (venerdì 21 giugno alle 21); il reading di Giuseppe Battiston da Una cosa divertente che non farò mai più di David Foster Wallace (sabato 22 giugno alle 21). Gli incontri hanno luogo al Cortile della Farmacia del Museo Regionale di Scienze Naturali, spazio estivo del Circolo dei lettori.

La Grande Invasione è patrocinato dal Comune di Ivrea, dalla Provincia di Torino e dalla Regione Piemonte; conta sul sostegno di diverse realtà che vivono e operano nel territorio eporediese: la Fondazione Guelpa, Manital, RGI Group, AEG, Bioindustry Park e Icas; ha importanti compagni di strada: TRENITALIA, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Tisettanta, La Repubblica, Internazionale, Radio3 RAI e SKY Arte HD; e la collaborazione del Circolo dei lettori di Torino.
Il programma e le informazioni sul sito www.lagrandeinvasione.it

La grande invasione è anche sui principali social network:

Twitter: @grandeinvasione e #grandeinvasione
Instagram: grandeivasione
Facebook: facebook.com/invasionefestival

La Redazione di Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here