Home Spor-to Juve: primo scudetto senza capitan Del Piero

Juve: primo scudetto senza capitan Del Piero

8
SHARE
Juventus campione d'Italia 2012 2013
Juventus campione d'Italia 2012 2013

Che sia (e lo è) il numero trentuno, che sia il numero ventinove, questo è comunque il primo scudetto senza Alessandro Del Piero. Ieri la festa c’è stata e i tifosi si sono mostrati entusiasti tanto quanto nella scorsa stagione.

La Vecchia Signora come sempre ha dimostrato di saper creare e ricreare la sua storia. Basti pensare che Antonio Conte era in campo contro l’Udinese il 5 maggio 2002, ma i tifosi hanno accolto con lo stesso calore anche chi la casacca bianconera la indossa degnamente solo da pochi mesi, a partire da due protagonisti di questo campionato come Vidal e Pogba.

Eppure, il capitano, Alex, il numero 10, non c’era.

Discussioni sulla decisione della società di fare a meno di una bandiera come lui se ne sono fatte, e molte. È evidente come, almeno in Italia, la Juventus di Conte sia inarrestabile con o senza di lui.

Certo è, però, che vedere anche Del Piero sull’autobus domenica avrebbe dato un sapore in più alla festa: dopo lo scudetto del Ritorno, quello della conferma, non solo del gruppo, ma della tradizione Juve.

Alessandro Del piero Sidney FC
Alessandro Del piero Sidney FC

Vero, anche Buffon è pilastro bianconero da ben prima del disastro Calciopoli, ma nessuno più di un attaccante come Pinturicchio sapeva essere simbolo ieri come oggi.

E il numero 10 è ancora lui, che ieri ha festeggiato da Sidney la vittoria della sua squadra. Fa strano vederlo scrivere, nel post del suo blog, “i miei compagni” o “i miei tifosi”, ma in fondo gli juventini lo sanno: una squadra così ti entra dentro, non smetti di farne parte solo perché ti trasferisci nell’emisfero australe a giocare in un campionato emergente.

I tifosi della Juve continuano a seguirlo in massa, sorbendosi partite ad orari improponibili causa fuso orario. Anche per questo, Alex ha potuto permettersi di dedicare ai tifosi bianconeri la vittoria di domenica, come fosse anche sua. In fondo, come negarglielo.

Giulia Ongaro

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here