Home Spor-to Al Museo dello Sport un nuovo “Trofeo”: la racchetta di Sarita Errani

Al Museo dello Sport un nuovo “Trofeo”: la racchetta di Sarita Errani

1
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo tifato per lei, la sosteniamo a ogni torneo. Ha raccolto l’eredità di Francesca Schiavone, che continua ad affiancare nel grande squadrone di Fed Cup. E’ la tennista italiana numero uno, è Sara Errani detta Sarita. E ora un suo cimelio sarà esposto nell’ala dedicata al tennis del Museo dello Sport allo Stadio Olimpico.

Anzi due: la Errani ha infatti donato qualche settimana fa un completo e una racchetta autografata. “Un motivo d’orgoglio per il Museo dello Sport – le parole del presidente Onorato Arisi – che potrà così vantare al proprio interno anche la testimonianza di una delle più giovani campionesse di tennis italiane della storia”.

Non va per niente sottovalutato il cimelio di cui si arricchisce il Museo: Sarita è infatti la numero 6 della classifica Wta e proprio un anno fa ha fatto sognare a tutta l’Italia il bis della strepitosa vittoria di Francesca Schiavone al Roland Garros, perdendo in finale contro Maria Sharapova e dimostrando una volta di più come il tennis femminile italiano sia in un ottimo stato di salute.

errani3-2

Il completo donato da SaraErrani è fra l’altro molto recente, in quanto è stato usato durante una delle ultime partite disputate, ad Acapulco, in Messico. La consegna è avvenuta per mano della stessa tennista bolognese, che qualche settimana fa era a Torino per presenziare come testimonial al trofeo giovanile “Kinder + Sport”.

Correlato:  BentornAtA! Pms da impazzire: Torino in serie A 22 anni dopo

Una kermesse, quella del torneo giovanile, dai numeri di rilievo: cento tappe, 10 mila atleti partecipanti in tutta la nazione, dagli 8 ai 16 anni. La tennista azzurra ha premiato i vincitori della competizione torinese, che si è svolta al circolo Monviso dal 1 al 7 aprile e successivamente, al circolo della Stampa Sporting, dal 7 al 14.

ErraniMuseoSport_normal

Intanto, dopo la apparizione torinese, per la tennista azzurra numero uno la stagione sulla terra battuta è appena iniziata, anche se non nel migliore dei modi (con un’eliminazione prematura nel torneo Wta di Stoccarda): l’attesa di tutti è per un’altra grande stagione sul rosso e non solo. Va ricordato, infatti, che Errani e Vinci sono le numero uno al mondo di doppio, vincitrici dell’ultimo Australian Open e fresche eliminate (ma in semifinale) a Miami.

A.M.

 



Commenti

SHARE