Home Spor-to Cus Torino, pareggio a Catania

Cus Torino, pareggio a Catania

3
SHARE

Mancava un pareggio nella storia della stagione del Cus Torino, ma quello che è arrivato a Catania profuma di sconfitta. Un 18-18 al termine di un match sempre controllato dai Cussini, ai quali resta solo la soddisfazione di essere usciti indenni da un campo che finora ha punito tutti, Colorno escluso.

Il Ce.S.In. impone subito la sua mischia e i rossoneri provano a riequilibrare la situazione con la consueta aggressività, molto speso ai limiti del regolamento. Gli sbocchi sono pochi e l’unico modo per andare a bersaglio sono i calci. Come quello di D’Angelo al decimo e al ventitreesimo minuto.

palla-rugby

L’Amatori replica al 26′ con Borina (3-6). Malvagna e Vasta vengono ammoniti per reciproche correttezze ed entrambe le squadre rimangono in 14, dopodichè è ancora il piede del Cecchino D’Angelo ad aumentare il vantaggio del Cus oltre il fatidico “break”, sul 12-3 per Torino.

La partita va ancora avanti a piazzati: Borina mette a segno una punizione al 37′ (6-12) e ne fallisce un’altra al 40′, ma allo scadere del tempo sembra che la partita sia meritatamente nelle mani del Cus.

A inizio ripresa Baire subentra a Jaluf (infortunato a una coscia) e Tinebra si sposta in mediana. Il CUS è superiore fisicamente, mentre i catanesi paiono in difficoltà e spezzettano il gioco per prendere fiato. Al 43′ D’Angelo su punizione firma il 6-15, poi arriva la meta di Di Paola, trasformata da Borina, a complicare le cose (13-15). Al 20′ una mischia avanzante cussina viene fermata  fallosamente e D’Angelo calcia nuovamente in mezzo ai pali (13-18).

Arriva però a fine match l’insperata meta di Vasta che regala il pareggio (18-18) ai siciliani e dimezza il bottino che capitan Merlino e compagni avrebbero meritato di portare a casa. Sono comunque due punti importanti, conquistati sul campo più difficile d’Italia, che muovono la classifica e garantiscono tranquillità in vista delle ultime cinque partite stagionali.

La Redazione di Mole 24 (Cronaca: ufficio stampa Ce.s.In Cus Torino)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here