Home Arte Il “figliol prodigo” torna a casa: la mostra omaggio a Fontanesi.

Il “figliol prodigo” torna a casa: la mostra omaggio a Fontanesi.

2
SHARE
Antnio Fontanesi mostra Torino
Antnio Fontanesi mostra Torino

Alla Fondazione Accorsi Ometto è in corso un’interessante mostra con i lavori di Antonio Fontanesi, pittore ed incisore nato a Reggio Emilia ma che ha rappresentato un punto di riferimento per l’arte piemontese, in particolare per il genere pittorico del paesaggio.

Nasce nella cittadina emiliana nel 1818 ma si trasferisce poi a Torino e diventa insegnante dell’Accademia Albertina: e in questi anni vive proprio in una soffitta del palazzo di via Po che oggi ospita il museo Accorsi Ometto dove si svolge la mostra.

Ed ora si vuole celebrare il ritorno a casa dell’artista.

Con le trenta opere esposte si vuole ripercorrere la vita artistica di Fontanesi attraverso disegni, acqueforti e litografie – alcune inedite, come un disegno proveniente da Ginevra per la prima volta esposto- rendendo visibili tecniche non sempre visibili in mostre e musei, ma che hanno un’indubbia valenza artistica.

Tra i capolavori presentati, una parte di questi sono la dimostrazione dell’attività dell’artista svolta a Torino e, in particolare nella casa di via Po 55, come nel caso di un piccolo autoritratto.

Antnio Fontanesi

Molte le attività correlate alla mostra, in primo luogo un fitto calendario di visite guidate – ne vengono realizzate due al giorno durante la settimana, alle ore 11 e alle ore 17 e nel week end se ne aggiunge un’altra alle 18 – a dimostrazione dell’importanza della divulgazione artistica e scientifica alla portata di tutti.

In secondo luogo, una serie di appuntamenti specifici denominati “Intorno alla mostra” realizzati da conoscitori di Fontanesi in modo rendere più fruibile il patrimonio esposto, con competenza e qualche curiosità.

Il prossimo appuntamento è domenica 7 aprile p.v., con una conferenza dal titolo “Antonio Fontanesi: una vita avventurosa” e ancora il 20 aprile quando il curatore della mostra il prof. Giuseppe Luigi Marini accompagnerà i visitatori in un percorso dal titolo “Fontanesi: un ritorno a casa”.

 

mostra Antonio Fontanesi Fondazione Accorsi Torino
mostra Antonio Fontanesi Fondazione Accorsi Torino

Insomma il visitatore al primo posto, il cittadino che magari con un po’ di timore entra in questo piccolo gioiello torinese ma che viene messo a proprio agio, come se andasse a trovare un vecchio amico.

Tutto questo si trova in un palazzo dalla storia secolare, che ospita il Museo di Arti Decorative: un percorso museale che si snoda tra arredi settecenteschi, importanti e stupende opere di cristallo, legni intagliati e preziosi oggetti in rame.

Perché è vero che Fontanesi e le sue opere tornano a casa, ma anche un torinese può ritornare alla scoperta degli angoli e dei luoghi più belli della città.

Senza lasciare che siano sempre i turisti a farlo.

La mostra è aperta fino al 16 giugno 2013.

 

Omaggio a Fontanesi

presso la Fondazione Accorsi Ometto,

via Po 55, Torino.

E’ possibile visitare la mostra:

dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18

il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19

Lunedi chiuso.

Per informazioni sul museo, le visite guidate e gli eventi:

www.fondazioneaccorsi-ometto.it

e- mail: info@fondazioneaccorsi-ometto.it

di Giulia Copersito

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here