Home Spor-to Real Torino Hockey: sabato 6 e domenica 7 aprile via ai playoff!

Real Torino Hockey: sabato 6 e domenica 7 aprile via ai playoff!

2
SHARE
Real Torino Hockey playoff 2013
Real Torino Hockey playoff 2013
Tempo di lettura: 2 minuti

L’ultima giornata di campionato regala emozioni forti in entrambe le partite disputate.

Tra Pinerolo e Diavoli Rossoneri finisce 5 a 6 con i milanesi che giocano un brutto scherzo ai padroni di casa, privandoli all’ultimo respiro del secondo posto. Alla sirena finale, infatti, la squadra di Dino Grossi si ritrova nuovamente dietro l’Aosta che aveva superato appena nella giornata precedente.

Gli Aosta Gladiators tornano dunque in seconda piazza grazie alla contemporanea vittoria contro la capolista Real Torino.
In casa propria, i valligiani al gran completo impongono da subito il ritmo ad un Real arrivato in quota con soli 11 uomini di movimento e sbloccano il risultato già al quarto minuto con il tiro di velenoso di Bortolussi che sorprende Parella sopra la spalla sinistra. In chiusura di drittel, dopo che i torinesi avevano provato a reagire in contropiede, Olivo trafigge nuovamente il portiere ospite in mezzo ai gambali.

Real Torino Hockey playoff 2013

 

Nel secondo tempo il Real prova a riorganizzarsi, l’Aosta, colpevolmente, glielo concede e il risultato è ribaltato. Dopo poco più di 40’’ dall’inizio, è Brescia ad accorciare le distanze con uno slap rasoterra, poi gli ospiti continuano incessantemente a cercare il pareggio, ma Baraldi fa buona guardia. I rossoblu puntano sulla velocità dei propri avanti, mentre la vecchia guardia di campioni locali gioca di posizione, facendo girare bene il disco e provando conclusioni dalla media distanza. Al 37esimo Bortolussi tenta goffamente di liberare la zona scagliando il disco verso il proprio portiere. L’estremo difensore interviene come può, ma Quattrone, appostato da vero rapace d’area, raccoglie il generoso rimbalzo, scarta il goalie avversario e impatta il risultato.

Correlato:  13 gennaio 1907: 111 anni fa il primo derby di Torino

Gli spettatori si stanno ancora rimettendo a sedere quando, da una mischia in balaustra all’altezza della linea blu, capitan Brescia pesca ottimamente l’accorrente Bortolotto che, a tu per tu con Baraldi, non sbaglia e lo punisce sul primo palo. Minuto 39 e 20 secondi, Aosta 2 – Real 3.

Il terzo periodo è, come il primo, di marca aostana. I torinesi sentono la fatica di giocare tutto il match a due linee e i padroni di casa ne approfittano. Paolo De Luca conclude a rete dopo un’ottima azione personale e segna il tre pari. Cambio di linee sbagliato da parte del Real e Lombardo si invola in solitaria, finta il tiro e deposita nel sacco di rovescio.

Galvanizzati dal vantaggio, i Gladiators continuano a macinare gioco, stringendo nella loro morsa i rossoblù ormai in riserva. Il Real ha l’ultima grande chance di recuperare intorno al 48esimo, ma l’1 contro 0 di Brescia viene ben neutralizzato da Baraldi e, due minuti dopo, ancora Bortolussi slappa al volo da posizione favorevole. Match chiuso.

Real Torino Hockey playoff 2013

Risultato comunque ininfluente ai fini della classifica per la capolista Real che chiude la regular season a quota 27 punti.

L’Aosta, come detto, segue a 22, Pinerolo 20, Diavoli 15 e Ambrosiana fuori dai giochi a 6.
Gli accoppiamenti per le semifinali sono presto fatti e, tra le montagne di Aosta, si sfideranno sabato 6 aprile Real Torino – Diavoli Rossoneri e Aosta Gladiators – Pinerolo. Le due vincenti si daranno poi battaglia domenica 7 sera, sempre nel capoluogo della Vallée, per decretare la squadra campione della Serie D 2012/’13.
Urlate, tifate e soffrite un’ultima volta con noi!

Correlato:  Il G8 del calcio dà il bentornato alla Juve

Marco Parella



Commenti

SHARE