Home Spor-to La Juve ipoteca lo scudetto

La Juve ipoteca lo scudetto

3
SHARE
Juve Catania 1- 0 serie A Tim
Juve Catania 1- 0 serie A Tim

Il complimento più grande, mai Giaccherini avrebbe immaginato di ritrovarselo firmato da un campione del mondo del 2006, nonché da una bandiera interista. Invece sì, è stato proprio Marco Materazzi a complimentarsi con Giaccherini dopo la rete allo scadere contro il Catania che potrebbe valere uno scudetto. “Mi rivedo in Giaccherini – ha detto Materazzi – quando scende in campo dà proprio tutto come facevo io”.

Sulla carta, quello appena passato doveva essere un turno di campionato favorevole al Napoli, impegnato a Verona contro un Chievo tranquillo mentre la Juve ospitava il Catania rivelazione del campionato e che aveva ancora qualche chance di acciuffare una posizione nella prossima Europa League. Invece si è visto ancora una volta come il Napoli sia Cavani-dipendente, infatti da quando il bomber del Napoli ha smesso di segnare – ieri il Matador ha sbagliato addirittura un rigore – la squadra di Mazzarri ha smesso di vincere. Ieri è stato lo Juventus stadium a trasmettere ai giocatori di Conte la notizia del vantaggio del Chievo contro il Napoli e i bianconeri hanno risposto presente all’incitamento dei propri tifosi.

Juve Catania 1- 0 serie A Tim
Juve Catania 1- 0 serie A Tim

Infatti dopo un primo tempo giocato a ritmi bassi, – la palla non circolava velocemente e gli esterni quasi mai sono riusciti a saltare l’uomo -, nella ripresa i ragazzi di Conte hanno alzato l’asticella del gioco e sono riusciti a mettere in seria difficoltà il Catania. Il migliore in campo degli etnei è stato senza dubbio l’ex non troppo rimpianto Sergio Almiron, che soprattutto nel primo tempo è riuscito a prendere in mano il centrocampo e a rallentare i ritmi della partita così come chiesto dal tecnico catanese Maran.

Nella ripresa, però, è sceso in campo il vero top player bianconero, quello che alla prova del campo si sta dimostrando il migliore acquisto dell’ultimo mercato targato Marotta e Paratici.

Juve Catania 1- 0 serie A Tim
Juve Catania 1- 0 serie A Tim

 

Stiamo parlando, ovviamente, di Paul Pogba, che allo Juventus stadium nella ripresa ha preso per mano la Juventus con alcune giocate da autentico fuoriclasse, compresa una rabona alla Zidane, e ha letteralmente trascinato i padroni di casa alla vittoria. Il fortino del Catania, squadra ben messa in campo e con alcune pregevoli individualità, comunque ha retto fino ai minuti finali.

Prima a provarci è stato Asamoah, ma la sua conclusione è finita lontano dallo specchio della porta; poi a cercare la rete della vittoria è stato il principino Marchisio, ma anche lui ieri non era in una giornata particolarmente fortunata.

Un pareggio non sarebbe andato male alla Juventus, che complice la sconfitta del Napoli avrebbe comunque guadagnato un altro punto di vantaggio sul secondo posto, ma i ragazzi di Conte ci hanno creduto fino alla fine e a tempo ormai scaduto hanno trovato la via della rete grazie a Giaccherini. Una rete che ha buone probabilità di essere ricordata come quella dello scudetto, non male per un centrocampista che fino a qualche stagione fa calcava i campi della Lega Pro.

 

Juve Catania 1- 0 serie A Tim
Juve Catania 1- 0 serie A Tim 

A dieci giornate dalla fine, infatti, i punti di vantaggio della Juve sul Napoli sono 9 (inoltre i bianconeri hanno anche il vantaggio dello scontro diretto), addirittura 11 nei confronti del Milan, per non parlare delle altre squadre che continuano ad arrancare. Si può scrivere quindi a buon ragione, facendo comunque tutti gli scongiuri del caso, che la Juventus ha di fatto ipotecato lo scudetto. Solo un improvviso calo di concentrazione e di risultati potrebbe riaprire la lotta ad un titolo che sembra già assegnato con dieci giornate di anticipo.

 

 

Andrea Magri

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here