Home Innovazione Pioggia di soldi su Torino Smart City

Pioggia di soldi su Torino Smart City

6
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Nel disastro generale provocato dalla crisi, finalmente una buona notizia:  il progetto Torino Smart City ha conquistato una parte importante dei 655 milioni di euro che il ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha destinato allo sviluppo di progetti di ricerca nati da partnership tra imprese, centri di ricerca, pubbliche amministrazioni attraverso il bando Smart City&Communities.

Tradotto: 183 milioni di euro saranno destinati a 11 dei 14 progetti supportati dalla Città di Torino, che portano un contenuto di innovazione in ambiti quali la sicurezza, l’inclusione sociale, la scuola, le smart grids, l’architettura sostenibile.

Il bando premia la nostra città che si conferma una tra le città più presenti tra i progetti presentati, sia per numero di progetti, sia per la loro qualità.

Torino Smart City

Un risultato importantissimo per la Città, con considerevoli ricadute sull’economia locale, che porta un po’ di ossigeno a centri di ricerca e imprese che si dedicano ogni giorno all’innovazione tecnologica.

Esulta il sindaco Piero Fassino, che parla di “Un risultato importante, che è frutto della capacità tutta torinese di costruire progetti attraverso un’azione corale. La condivisione di un obiettivo e di un progetto per la costruzione di una città intelligente tra imprese, ricercatori, poli universitari di prestigio e un tessuto di start up e piccole imprese creative è il punto di forza della nostra città, che ci sarà di grande aiuto per la costruzione dei dossier di candidatura ai prossimi bandi europei”.

Correlato:  Un impianto audio eccezionale made in Torino, venduto ora ad un prezzo stellare

Soddisfazione anche dall’assessore all’Innovazione Enzo Lavolta: “Alcuni progetti avranno una importante ricaduta in termini di occupazione e di garanzia produttiva per alcuni anni; altri riguardano idee e soluzioni innovative che potranno essere sperimentate in città. Per noi è l’occasione per dare ali al progetto Torino Smart City, che sta proprio ora costruendo, grazie al progetto di masterplan Smile in corso di realizzazione con la preziosa collaborazione di Torino Wireless. Ciascuno di questi progetti è un tassello del mosaico Smart City che grazie al masterplan troverà un disegno complessivo e una direzione di marcia sulla quale procedere spediti in futuro”.

La Redazione di Mole24

 



Commenti

SHARE