Home Storia Canottieri Cerea, la società che esclude le donne dal 1863

Canottieri Cerea, la società che esclude le donne dal 1863

188
SHARE
Canottieri Cerea, la società che esclude le donne dal 1863
Canottieri Cerea, la società che esclude le donne dal 1863

Lo Statuto sociale della Real Società Canottieri Cerea è da tempo un caso.  A far discutere è l’articolo 4, che recita testualmente: “Solo gli uomini sono ammessi a far parte della Società”.

Il regolamento è ancora quello degli anni della fondazione, la Cerea è una delle più antiche Società di Canottaggio di Torino: la sua nascita risale al 1863.

Non stupisce, quindi, un regolamento un po’ misogino, ma che forse è giunto il momento di modificare. A questo proposito era partita a gennaio scorso una vera protesta, con a capo la consigliera comunale Roberta Levi, che ha posto la questione direttamente al sindaco Piero Fassino.

Da parte sua, la società ha addotto ragioni pratiche per non poter modificare il regolamento, come il fatto che la Società non avrebbe gli spazi per gli spogliatoi femminili.

In realtà, le donne possono già gareggiare con il biancoazzurro della Cerea e allenarsi, ma viene loro riconosciuto lo status di “ospiti”

Società Canottaggio Cerea Torino

Solo gli uomini possono trovare due Soci presentatori e chiedere di essere ammessi a far parte della Società.

La Cerea è portatrice sana di tutti i migliori valori sportivi, basti pensare che lo stesso regolamento che esclude le donne impone l’uso del ciao come unico saluto, per assicurare l’informalità tra soci giovani e anziani.

Proprio per questo ha ricevuto due onorificenze come la Stella d’oro e i Collare d’Oro al merito sportivo. Forse per rispetto della tradizione, la situazione è rimasta invariata.

Il sito Piemonte Italia, portale ufficiale per la promozione turistica della regione, ricorda questo statuto anacronistico come se fosse una curiosità storica.

A questo si riduce la questione della Cerea: decidere se mantenere l’ aspetto storico e caratteristico della Società o lasciare che tempo faccia il suo corso, aprendo anche questa roccaforte maschile all’ altra metà del cielo.

 

G.Ongaro

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here