Home Spettacoli Consigli su come muoversi durante i saldi

Consigli su come muoversi durante i saldi

1
SHARE
saldi Torino
saldi Torino
Tempo di lettura: 1 minuto

I saldi, a Torino, così come in tante altre città italiane, sono cominciati il 5 gennaio e, budget permettendo, chi più, chi meno è stato colto dalla frenesia di fare l’affare, ma, come dice un vecchio proverbio : non tutto è oro quello che luccica.

Sì, perchè di affari vantaggiosi sono pieni i negozi, ma bisogna ricordarsi che la bidonata spesso è dietro l’angolo.

Come muoversi, quindi, nella savana dei saldi?

Di seguito alcune semplici regole da seguire, per evitare o cercare di limitare, fregature.

  • 1) Innanzitutto,se potete, puntate sugli evergreen: quei capi classici cioè, che metterete anche a distanza di anni senza sentirvi ridicoli e fuori luogo.

Prediligete,quindi,pezzi come cappotti,pantaloni basici tinta unita, tubini e camicie. E, se proprio non riuscite a fare a meno di acquistare il pezzo cool, accertatevi che si tratti di qualcosa di molto attuale, come ad esempio il top a peplo, le scarpe a punta, i pantaloni dorati, che quindi potrete sfruttare almeno per un altro anno ancora.

 

  • 2) Assicuratevi che il capo adocchiato non presenti falle o difetti: durante i saldi, purtroppo, non vige la regola del cambio a 7/30 giorni: ciò che viene acquistato non viene sostituito in un secondo momento, neanche dietro regolare presentazione di scontrino fiscale.

 

  • 3)Fate i conti degli effettivi sconti applicati(sta a voi decidere se utilizzare una piccola calcolatrice da portare con voi o quella del cellulare): spesso, si rivelano specchietti per allodole, e lo sconto finale è nettamente inferiore rispetto a quello reclamizzato.
Correlato:  SanreMole24: il lato croccante del Festival

 

  • 4)Se notate un capo venduto ad un prezzo stracciato nei primi giorni di saldi, diffidate in ogni caso, a meno che non sia l’ultima taglia della collezione: capita a volte, che gli sconti applicati siano su collezioni precedenti a quelle attuali, o che i prezzi di cartellino dei capi vengano alzati vertiginosamente per essere poi abbassati e portati ad un prezzo apparentemente molto conveniente, quindi controllate che non ci siano più etichette su uno stesso cartellino.

Buona ricerca e…che vinca la migliore!

di Manuela Catanea ( Seguitemi anche su : http://www.sweetvanilla84.com/ )



Commenti

SHARE