Home Musica Nuova data per i MUSE, poi arriva Jovanotti

Nuova data per i MUSE, poi arriva Jovanotti

2
SHARE

Alla faccia della crisi.

La notizia è di poche ore fa: i Muse raddoppiano la data torinese di fine giugno allo Stadio Olimpico, e lo annunciano proprio pochi giorni dopo l’ufficializzazione dell’arrivo a Torino, un paio di settimane dopo Bellamy e soci, del tour di Jovanotti.

Segnatevi le date: 28 giugno (ma i tagliandi sono già esauriti) e la replica programmata il 29.

Per i fans di Lorenzo Cherubini l’appuntamento è invece per martedì 16 luglio: prevendite per entrambi gli spettacoli in corso su Ticketone.it.

Siamo ancora alle prese con i primi rigori invernali, ma l’estate torinese del 2013 si preannuncia quindi calda, anzi, caldissima. Preceduti da una gustosa anteprima primaverile, che fra le altre cose prevede la presenza di Emeli Sandè al Teatro Colosseo (16 marzo) e dal grandissimo Mark Knopfler, leader dei (furono) Dire Straits al Palaolimpico il 2 maggio, i botti dell’estate sono già stati sparati, e chissà che non siano gli ultimi.

Lo stadio Comunale (ci piace chiamarlo così) conferma la sua vocazione post olimpica a essere non solo un luogo di calcio, ma anche un’area concerti di prima categoria. Bruce Springsteen, U2, Coldplay, sono tre esempi di grandi concerti nell’impianto di corso Sebastopoli, cui si sarebbe aggiunto anche quello che poteva essere l’ultimo show di Vasco Rossi, se la salute non glielo avesse impedito.

Uno stadio in cui, va detto, la musica si sente davvero bene.

jovanotti concerto a Torino
jovanotti concerto a Torino

Sarà la sua conformazione, perfettamente ovale, saranno le sue dimensioni ridotte:  all’Olimpico si ascolta un concerto come si deve, e non potrebbe essere altrimenti, dato che il paragone con il PalaIsozaki, location dall’acustica praticamente perfetta, sennò sarebbe troppo stridente.

Il dato non è di poco conto: in molti per esempio lamentano spesso problemi a godersi la musica in uno dei mastodonti italiani della musica live, Sua Maestà San Siro. Un’ultima notazione, che poi è quella con cui siamo partiti: i biglietti dei Muse hanno un prezzo che varia dai 42 ai 60 euro. Più prevendita.

E sono andati esauriti in un amen. Quelli di Jovanotti sono più economici nella loro fascia più bassa (37 euro), ma salgono fino a 69, e c’è da giurare che non saranno in vendita per molto. Alla faccia della crisi.

 

La Redazione di Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here