Home Spor-to Torino: un altro passo avanti nella promozione dello sport per disabili

Torino: un altro passo avanti nella promozione dello sport per disabili

1
SHARE

Torino si dimostra ancora all’avanguardia :  la città sarà coinvolta, insieme alle altre province piemontesi, in una partnership tra Comitato Regionale Paralimpico e Inps.

L’idea è semplice: utilizzare l’Inps come luogo da cui diffondere lo sport tra le persone affette da disabilità, in modo da offrire loro un utile strumento di reinserimento nella società.

Come ha ricordato ieri Tiziana Nasi del Comitato Paralimpico Italiano “Il numero crescente di persone affette da disabilità è dovuto al fatto che sempre più persone sopravvivono ad incidenti riportando però danni irreparabili, oppure riescono a superare malattie complicate. Per tutte queste persone lo sport è fondamentale, ma troppo spesso non sanno neppure a chi rivolgersi per iniziare un’attività”.

Il Cip Piemonte si è impegnato a realizzare un video che promuove lo sport disabili e che verrà trasmesso nella sala d’attesa dell’Inps di Via XX settembre.

Qui, come negli altri centri Inps, sarà possibile compilare un modulo per richiedere al Cip informazioni riguardanti gli sport praticabili con le diverse forme di disabilità.

Gregorio Tito, direttore regionale INPS Piemonte, esalta così l’iniziativa: “In un momento come quello attuale, è fondamentale recuperare tutte le risorse, anche e soprattutto quelle personali.

Per una persona disabile lo sport è un modo ideale per accrescere la consapevolezza della propria forza. Il nostro ente gestisce molte situazioni difficili e di disagio perciò è stato naturale voler aderire alla proposta del Comitato Paralimpico”.

Paolo Icardi, Commissario del Comitato Regionale CIP Piemonte e firmatario con Tito dell’accordo, spiega: “Il video è veloce e accattivante: sarà poi nostro compito mettere in contatto chi è interessato con le varie società sportive”.

Il video dura pochi minuti ed è stato realizzato col contributo del fotografo Mauro Ujetto, che con altri colleghi ha concesso gratuitamente le foto scattate durante le Paralimpiadi di Londra 2012.

Redazione@mole24.it

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here