Home Spor-to Adesso basta! Il nuovo piazzale Grande Torino pronto a trasformarsi in una...

Adesso basta! Il nuovo piazzale Grande Torino pronto a trasformarsi in una polveriera

3
SHARE

Giovedì 29 novembre, ore 12, piazza d’Armi, fronte stadio Olimpico.

Si celebra l’inaugurazione di Piazzale Grande Torino dopo lo spostamento dell’ex corso granata di cui vi abbiamo parlato qualche settimana fa. ( http://www.mole24.it/2012/10/26/via-g-scirea-vs-corso-grande-torino-1-0/

Un piccolo contentino dopo anni di umiliazioni subite dai tifosi del Toro da parte delle diverse amministrazioni comunali succedutesi nel tempo.

Le varie petizioni presentate alle commissioni preposte per chiedere l’intitolazione di una via ad alcuni grandi campioni del calcio torinista come Meroni e Ferrini sono state puntualmente respinte, al contrario di moltissime altre città italiane  ( http://www.mole24.it/2012/10/25/il-grande-torino-e-un-ricordo-indelebile-tutta-litalia/ ) in cui i nomi degli Eroi sono ben impressi nella geografia locale. Sono bastati invece alcuni sussurri bianconeri per stravolgere la toponomastica cittadina e permettere l’intitolazione a Gaetano Scirea del corso che costeggia il nuovo Juventus Stadium.

La giunta Fassino ha poi deciso di spostare il nome “Grande Torino” in quel piazzale pedonale costretto tra lo stadio e le vasche del giardino antistante, un luogo sicuramente preferibile alla precedente collocazione, ma dove, come commenta qualche tifoso granata nei vari forum a tema, “passiamo giusto noi e ci portano a pisciare il cane”.

La rivalità cittadina, in pieno clima pre-derby, è dunque destinata a scoppiare al momento in cui il sindaco, o chi per lui, procederà a scoprire le nuove targhe.

Su Facebook in molti si stanno dando appuntamento per presenziare giovedì ad ora di pranzo, portando cartelli con scritto “€ 0,58” , la ridicola cifra a cui il Comune ha deciso di concedere l’utilizzo annuo dei terreni della Continassa alla seconda squadra in riva al Po.

Nei giorni in cui il Comune di Torino è già virtualmente fallito, svendere terreni municipali a prezzi vergognosamente fuori mercato sembra davvero essere una disparità di trattamento intollerabile per i tifosi granata, che domani esigeranno risposte chiare dalle istituzioni.

L’evento su Facebook ( https://www.facebook.com/events/479652042080254/  )ha già raccolto oltre 600 adesioni, ma sembra che parteciperanno non solo tifosi “schierati”, ma anche semplici cittadini interessati alla gestione della cosa pubblica torinese.

Marco Parella

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here