Home Teatro Al Baretti di Torino una stagione dedicata “alla Musa!”

Al Baretti di Torino una stagione dedicata “alla Musa!”

7
SHARE

Come sempre ispirato alla drammaturgia contemporanea, al teatro musicale di sperimentazione e all’interculturalità, il cartellone di quest’anno al Cineteatro Baretti di San Salvario si svolge da novembre 2012 a maggio 2013, comprende dodici titoli, numerosi eventi collaterali e si presenta ricco di ospiti speciali: Fabio Geda e Gabriele Vacis tra gli autori rappresentati; e, tra gli artisti in scena, Massimo Popolizio e Rossy De Palma, volto indimenticabile di tanti film di Pedro Almodovar.

Marco Vernetti, presidente dell’Associazione Baretti, spiega così la dedica di questa stagione: «Alla Musa! Esprime la manifestazione della coscienza del ruolo del Baretti all’interno del panorama teatrale cittadino: un presidio culturale, produttore di arte e bellezza».

Si inaugura dunque il 28 novembre (repliche il 29 e il 30), con Massimo Popolizio e la lettura dei capitoli più belli di Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana di Carlo Emilio Gadda.

 Dal 12 al 14 dicembre è la volta di Mi chiamo Aram e sono italiano – Storie da Synagosyty, un testo di Gabriele Vacis e Aram Kian, che indaga le difficoltà degli immigrati ‘di seconda generazione’, ragazzi italiani a tutti gli effetti che faticano a sentirsi tali.

 Dal 27 al 29 dicembre Sinapsi, di Alexander, svela le potenzialità della mente attraverso una serie di esperimenti che coinvolgeranno il pubblico presente in sala.

 Dal 23 al 25 gennaio 2013 debutta in prima assoluta la nuova produzione del Baretti, Chi cazzo ha cominciato tutto questo? Ovvero l’immobilità fulminante di Dejan Dukovski. Il più importante autore macedone torna al Baretti dopo il fortunato allestimento del 2003 dal titolo Bure Baruta. Sul palco, Rossana Mortara, Giancarlo Judica Cordiglia, Sax Nicosia, diretti da Davide Livermore.

Subito a seguire, il 26 e 27 Gennaio è la volta dell’appuntamento ormai consueto con la maratona maratona MOZART NACHT UND TAG, che quest’anno giunge alla quinta edizione, e si arricchisce della collaborazione con il Circolo dei Lettori, che ospiterà alcuni appuntamenti della maratona.

Altro appuntamento musicale di altissimo livello è Harlekin, di Carlheinz Stockhausen, composto appositamente per Michele Marelli e da lui stesso eseguito. Harlekin sarà in scena il 14 e 15 febbraio.

rossy de palma
rossy de palma

Dal 20 al 22 febbraio debutta Mater & Bellum di e con Rossy De Palma. L’indimenticabile attrice di tanti film di Almodovar sarà a Torino per una nuova produzione Baretti e una rassegna di film a lei dedicata in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. La regia è di Davide Livermore, le scene sono delle compagnie di teatro d’ombra Controluce e Altretracce.

Dal 6 al 8 marzo il Baretti ospita Paolo Briguglia, attore di cinema e teatro tra i più promettenti della nuova generazione, nella messa in scena di Nel mare ci sono i coccodrilli, la storia vera di Enaiatollah Akbari raccontata dall’autore torinese Fabio Geda.

Due sono i titoli proposti dal Teatro di Castalia, entrambi diretti da Andrea Battistini: Nord Ost, dal 20 al 22 marzo, racconta la storia di tre donne sullo sfondo del drammatico sequestro del Teatro Dubrovska di Mosca nel 2003 da parte di un commando di terroristi ceceni; L’uomo la bestia e la Virtù, di Luigi Pirandello viene invece rappresentato eccezionalmente con repliche sia in italiano che in rumeno, dal 15 al 17 maggio.

Completano il cartellone Kitchen Circus, di Sebastiano Di Bella, con la compagnia di teatro d’ombre Altretracce, in scena per cinque mattine e due pomeriggi dall’8 al 14 aprile, per un pubblico di ragazzi e adulti; e Hamlets, tratto da Shakespeare, della compagnia Blusclint, già vincitrice della rassegna Rigenerazione 2010 con lo spettacolo Woof! Questo progetto, in scena il 9 e 10 maggio, è realizzato con il contributo di Città e Provincia di Torino e il sostegno di Sistema Teatro.

Tra gli eventi collaterali: la rassegna di proiezioni pomeridiane dedicate all’opera, B.O.H. (da gennaio 2013); la notte della Tampa Lirica il 14 marzo; Il libraio suona sempre due volte: il 30 gennaio, il 27 febbraio, il 13 marzo e il 24 aprile Davide&Davide della Libreria Therese – Profumi per la mente condurranno quattro appuntamenti dedicati ai libri; PWF – PLAY WITH FOOD 4, il festival dedicato al cibo e alle arti, che concluderà la sua quarta edizione domenica 24 marzo al Baretti con una proiezione accompagnata da una colazione speciale.

r.mazzone@mole24.it

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here