Home Teatro “Orizzonti di Scena” a Chivasso

“Orizzonti di Scena” a Chivasso

18
SHARE

Ivan Fabio Perna, appassionato conoscitore della commedia americana, è autore, regista e attore, nonché uno dei più autorevoli traduttori del commediografo Neil Simon. Dal 1998 è direttore artistico (e fondatore) della compagnia teatrale Lewis&Clark, con la quale dirige numerosi spettacoli che portano la firma di grandi autori americani, come appunto Neil Simon (La strana coppia, A piedi nudi nel parco, Andy & Norman, Due ragazzi irresistibili) e Woody Allen, del quale ha diretto nella stagione 2010/2011 la commedia Provaci ancora, Sam. La lunga collaborazione con il Teatro Cardinal Massaia lo porta durante la stagione 2010/2011 ad assumerne la direzione artistica insieme alla cooperativa 3Atro. In questi anni firma ben 11 produzioni teatrali, portando in alcuni teatri torinesi (Cardinal Massaia, Erba, Araldo) oltre ventimila persone.

Attualmente si è “gettato” in una nuova avventura teatrale che ha trovato “casa” e sostegno nella Città di Chivasso:

 Ivan, parlaci di questo progetto. Come si è concretizzato sul territorio di Chivasso?

Dopo dieci anni, insistendo, sono riuscito a convincere l’Amministrazione comunale (che nel frattempo ha visto cambiare la propria Giunta) a non smettere di fare teatro e ad organizzare a Chivasso una stagione culturale, Orizzonti di Scena, che potesse costare poco, venendo incontro al target del pubblico chivassese. La direzione artistica è affidata al sottoscritto, insieme a Gianluca Vitale e Marco Galati e ognuno si occupa della sua sezione: Teatro Ragazzi, gestita da Officina Culturale; Cinema e Prosa di Ricerca, con spettacoli comunque fruibili da un pubblico eterogeneo, della quale si occupa l’associazione Foravia, e poi ci sono i grandi eventi nello storico Teatro Politeama di Chivasso , a cura della mia compagnia, la Lewis&Clark (“La strana coppia”, di Neil Simon, in scena il 20 novembre; “Non ti pago”, con la compagnia Masaniello, il 4 dicembre; “Due ragazze irresistibili”, versione femminile tratta da un altro testo di Neil Simon, portato in scena da una compagnia del territorio, Arcansiel, il 29 gennaio 2013).

Dunque, teatro leggero, pensato, per la cittadinanza, in una sala prestigiosa, come il Politeama di Chivasso, quindi una stagione con una certa valenza culturale. Una sorta di nuovo inizio, in due fasi: la prima fino a gennaio; da febbraio in poi, se il progetto darà i suoi frutti, a me piacerebbe portare al Politeama di Chivasso, ad esempio, la grande Franca Valeri con il suo recital”.

Attualmente sei in tour con “La strana coppia”…

Sì, a Bolzano, in un teatro di 450 posti, i biglietti sono già esauriti. Faremo un paio di date in collaborazione con il Circuito Teatrale del Piemonte (ora Fondazione Piemonte dal Vivo, n.d.r.), a Nizza Monferrato e a Ceva. E poi, una settimana di programmazione al Gioiello di Torino, dal 19 al 24 marzo 2013. E di questa possibilità ringrazio l’architetto Gian Mesturino”.

Perna Strana Coppia
Perna Strana Coppia

A questo proposito, una commedia scritta da te, “Questioni di donne”, in scena il 24 settembre scorso al Teatro Erba di Torino, è andata molto bene…

Un successone! E grazie all’interessamento di una casa editrice, il copione fra poco diventerà anche un libro, contenente tutte le indicazioni per una corretta messa in scena dello spettacolo”.

Il Politeama di Chivasso è gestito dalla famiglia Del Grosso, che ha appoggiato con entusiasmo il progetto di rinnovamento dell’attività teatrale della sala, portato avanti dalle tre realtà culturali del chivassese (Officina Culturale, Foravia, e Compagnia Lewis & Clark, appunto).

Il primo appuntamento con il teatro per ragazzi, presso il Teatrino Civico di Chivasso, è fissato per domenica 4 novembre alle ore 16.30

Tutte le informazioni sulla stagione culturale chivassese sono disponibili collegandosi al sito www.orizzontidiscena.it

R.Mazzone@mole24.it

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here