Home Spor-to Alberto Ascari e quel ricordo al Valentino

Alberto Ascari e quel ricordo al Valentino

235
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Alberto Ascari e quel ricordo al Valentino

# 6, Alberto Ascari ,1955.

E’ incastonato nel terreno del parco del Valentino, in marmo bianco, il nome dell’ultimo vincitore del Gran Premio di Torino nel 1955

Di fronte al cancello principale del castello , all’interno dell’area  delimitata dai panettoni –  i dissuasori di cemento per impedire l’accesso delle vetture nel parco -resiste, infatti,  una testimonianza di una Torino, o meglio un’ Italia che non c’è più.

Era il 1955  quando i tifosi della leggenda delle quattro ruote, Alberto Ascari, hanno voluto ricordare il fresco  successo del pilota,  trionfatore del Gran Premio del Valentino,  immortalando la sua impresa nel tempo.

Il nome  del pilota, il numero di gara  e l’anno della vittoria  vennero  scritti – ed incastonati – in marmo bianco  nell’asfalto, nell’esatta corrispondenza del punto che la  Lancia D50 di Ascari  occupava sulla griglia di partenza.

Un ricordo di un pilota e di una Torino che non c’è più.

 

La Redazione di Mole24

(Seguici su Facebook)

 



Commenti

Correlato:  Dal Monferrato a Betlemme: il viaggio di Gelindo nel presepe
SHARE