Home Cronaca di Torino Torino e Red Bull: un rapporto in crescita

Torino e Red Bull: un rapporto in crescita

11
SHARE
Red Bull Flying Bah Torino
Red Bull Flying Bah Torino

Era il giugno del 2010 quando il magnate  della Red Bull , Dietrich Mate­schitzvenne scoperto in visita a Torino. Da subito si pensò ad un possibile interessamento da parte della multinazionale austriaca per  acquistare la squadra granata, considerato che la società produttrice dell’energy drink possedeva già diverse squadre di calcio in giro per il mondo, quali lo Strasburgo, i New York  Metro Stars.

I sogni dei tifosi granata, però,  durarono ben poco perchè  subito Mate­schitz  si apprestò a rettificare che il suo passaggio a Torino era destinato solo a formalizzare l’accordo per l’organizzazione di una serie di eventi  e spettacoli tra il Comune di Torino e la società da lui rappresentata.

La Red Bull aveva scelto il capoluogo sabaudo per promuovere il proprio marchio: nacque così, neanche troppo in sordina, il sodalizio tra Torino e la Red Bull  che dalla fine del 2010 continua a portare in città grandi, quanto particolari,  eventi.

Si perchè da sempre la politica di marketing della società che “mette le ali” è quella di proporre spettacoli innovativi e difficilmente ripetibili.

E così, a Torino è arrivato il grande  spettacolo “Night of the jump “, svoltasi nella primavera 2011 e riproposto 2012, dove i migliori freestyler di fama mondiale si son  son dati appuntamento al Pala Isozaky, sfidandosi a suon di salti e giri mortali a bordo della propria moto.

Torino e Red Bull: un rapporto in crescita

Nella continuità delle due ruote ,così,  il 13 luglio del 2011 più di 200 appassionati e collezioni di Vespe e Lambrette , si  son trovati a percorrere  la pista del Lingotto, aperta per l’oasione,  a bordo dell’amate due ruote.

 

Torino e Red Bull: un rapporto in crescita

Non si può, poi, dimenticare il Red Bull F1 Show  quando per il centro cittadino è transitata la monoposta  della società di Salisburgo guidata da Mark  Webber.

Uno spettacolo partito da piazza Vittorio  che ha radunato decine di migliaia di torinesi che non credevano  ai propri occhi vedendo transitare a tutto gas  per le strade il bolide di F1.

Torino e Red Bull: un rapporto in crescita

Il legame proseguirà il prossimo 5 e 6 ottobre quando a Torino arriveranno i campioni del mondo di breakdance .

La seconda tappa del tour , dopo Firenze, del  Red Bull Flying Bach  ospiterà i  i berlinesi Flying Steps , che balleranno al teatro Carignano dove ballerini balleranno sopra le  sulle note delle musiche  classiche di J. Bach. (http://www.redbull.it/cs/Satellite/it_IT/Event/TORINO-Red-Bull-Flying-Bach-World-Tour-021243235665839)

Red Bull Flying Bah Torino
Red Bull Flying Bah Torino

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here