Home Spettacoli Bentornate borchie!

Bentornate borchie!

3
SHARE

Quando nacquero le borchie? E dove trovarono il loro massimo punto di diffusione? Le borchie si iniziarono a vedere a partire dagli anni ’70 negli Stati Uniti,ma esprimettero la loro massima natura a Londra, dove piano piano si diffusero a macchia d’olio. Erano gli anni dei punk, che si vestivano in maniera alternativa ed estrosa per esprimere il proprio anticonformismo e la propria ribellione nei confronti della società di allora.

Colei che però ribaltò questo credo trasformandolo in una moda fu la stilista inglese Vivienne Westwood, che, insieme a Malcolm McLaren, aprì un negozio nel centro di Londra, dando così il via, al tempo stesso , alla propria carriera artistica nel campo della moda.
Ma quali sono le proposte per quest’anno? Nelle collezioni di questa primavera-estate 2012, per quanto riguarda l’abbigliamento abbiamo ammirato la collezione di Paola Frani, che ha inserito le borchie nelle proprie creazioni, dove spicca tra tutti l’abito bianco con le borchie, e quella di Versace, dove le borchie sono risultate immancabili accostate ai sofisticati quanto fiabeschi vestiti.
Zara e altri marchi low cost le hanno invece lanciate attraverso il pezzo cult di stagione, ovvero la giacca di pelle da biker; per quanto concerne gli accessori, invece, si sono fatte notare nelle borse di Max Mara e Fendi e negli occhiali da sole proposti da Valentino, conosciuto per l’eleganza intramontabile e classica, che invece questa volta ha osato un po’ di più, regalando un tocco rockeggiante al brand.
Si prosegue, poi, con le calzature: qui le proposte sono molteplici; si parte infatti dalle casual loafers di Antik Batik e Jeffrey Campbell( disponibili anche in versione low cost da Topshop e Zara), per arrivare alle decolletès glam di Miu Miu.
Inoltre, le fashion victim saranno felici di sapere che da Mascheroni è possibile personalizzare le proprie sneakers , sfruttabili in qualunque occasione e abbinabili a qualunque capo d’abbigliamento.
Le più ingegnose,invece, dal canto loro si sono messe all’opera inserendo da sè le borchie nei propri abiti, con il risultato di avere capi unici praticamente a costo zero, e molte di queste creative( perchè di questo si tratta) hanno addirittura inserito dei tutorial che spiegano come creare capi fai da te con questi cuscinetti metallici.
Che dire? Prepariamoci all’invasione delle borchie nei nostri guardaroba!

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here