Home Cronaca di Torino Quali sono i prodotti “made in To”?

Quali sono i prodotti “made in To”?

7
SHARE
Fontana Toret Torino: simbolo insostituibile della città
Fontana Toret Torino: simbolo insostituibile della città

Torino, prima capitale d’Italia  e città assolutamente nota per le sue bellezze artistiche non puo’ essere ignorata anche per i prodotti simbolo che la contraddistinguono a livello mondiale. Molte sono le aziende che hanno avuto origine a Torino e altre ancora hanno proseguito la loro cavalcata al successo rimanendo stanziate proprio qui in città.

Per prima cosa, da buona italiana, mi soffermerei su i prodotti alimentari: il gianduiotto  e la crema di gianduia. Questi deliziosi cioccolatini sono il massimo simbolo di Torino, prodotti da diverse aziende, rimangono un particolare della città.

Dalla Caffarel a Gobino una vasta produzione ogni anno e oggi vengono proposti in mini formati con cioccolati differenti oppure in formato gigante come dolce al cucchiaio.

La crema spalmabile nelle semplici confezioni è un’altra gioia per il palato e ricorda il gusto della Nutella, la crema della Ferrero, che come anticipato prima è una delle famose aziende che ha mosso i suoi primi passi proprio a Torino ed ora è una potenza a livello internazionale nei settore dolciario. Per quanto non sia un prodotto aziendale, ma una vera tradizione torinese non potevo non citare il Bicerin, bevanda analcolica, composta da una mescolanza di caffè, cioccolato e crema di latte dolcificata con sciroppo.

Quali sono i prodotti "made in To"? Torino

Ora come non accennare al colosso che rende Torino famosa e prestigiosa: La Fiat, azienda automobilistica che nasce nel 1900 per mano di un gruppo di industriali, nobili, avvocati e possidenti torinesi tra cui Giovanni Agnelli.

Anche durante gli anni di crisi la Fiat rimane e rimarrà sempre legata alla città di Torino.

Quali sono i prodotti "made in To"? Torino

E non dimentichiamoci le mitiche scarpe Superga…e tutta l’azienda che ovviamente non produce solo quelle scarpe da ginnastica che pero’ sono state un must negli anni ’80 e che non passeranno mai di moda. Una scarpa comoda ed elegante in tutti i colori possibili e anche in modelli invernali di ultima generazioni, alcune anche con la pelliccia all’interno. La Superga ha una produzione legata all’abbigliamento casual e sportivo.

Ed ora per un po’ di cultura: Einaudi, la nota casa editrici di tutti i libri, volumi e tascabili che ognuno di noi ha sicuramente letto. Nel 1933 da  un gruppo di allievi, amici, del Liceo Massimo D’Azegllio di Torino viene fondata l’Einaudi.

Gli “amici” erano, per fare alcuni nomi, Giulio Einaudi, Leone Ginzburg, Massimo Mila, Norberto Bobbio, Cesare Pavese, Natalia Ginzburg, Giaime Pintor.

Clementina PdB

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here