Home Ambiente Ti piace la Torino verde? Regala un albero alla tua città

Ti piace la Torino verde? Regala un albero alla tua città

113
SHARE

Sono già quattro anni che la nostra città si mette in gioco per cercare di salvaguardare la natura cittadina e “aggiungere” del verde in quei quartieri in cui è stato necessario abbattere degli alberi.

Questo progetto di ripiantumazione di alberi, legato all’iniziativa “Torino città Europea dell’albero 2008”, é stato affiancato ad un nuovo piano volto a promuovere un progetto di donazione di alberi da parte di privati.

Ogni cittadino può quindi decidere liberamente di fare questo regalo alla città di Torino; dal 15 maggio al 20 dicembre 2012, tramite un modulo disponibile sul sito del Comune di Torino, è possibile inoltrare la richiesta, che volendo può essere accompagnata da una parte scritta in cui si suggerisce quale albero piantare e in che zona si preferirebbe farlo.

Ti piace la Torino verde? Regala un albero alla tua città

Ovviamente non sempre i suggerimenti vengono seguiti alla lettera in quanto le piante devono essere trattate come esseri viventi e proprio per questo non possono essere piantate ovunque; la loro integrazione sul territorio é studiata da esperti del settore che conducono approfondimenti in vari ambiti, dalle condizioni del terreno, alla presenza di parassiti.

Non è inoltre possibile piantare qualunque specie di albero; deve essere già presente nelle aree verdi.

I più gettonati sono i tigli, i platani e le querce. Sono esclusi dalla scelta dei luoghi in cui piantare nuovi arbusti i viali alberati, a meno che l’intervento non riguardi il rifacimento complessivo di un’intera alberata.

Una volta piantati, gli alberi vengono controllati regolarmente; per i primi 5 anni, considerati il periodo di attecchimento della pianta al terreno, sono previsti sia dei controlli per verificare che il luogo scelto per piantare l’albero sia idoneo,sia delle cure colturali, che comprendono irrigazione, potature e in caso di morìa, la sostituzione dell’albero con uno nuovo.

Inoltre viene monitorata la crescita.Il costo totale dell’operazione, compresa di fornitura, messa a dimora, manutenzione e eventuale sostituzione in caso di morìa é di 200 euro, indipendentemente dalla specie che si intende piantare e dalla sua dimensione.

Il prezzo é simbolico, infatti la spesa copre solo le spese di fornitura, solitamente il costo di questo genere di interventi è circa il doppio. Un gesto bellissimo per una città sempre più sensibile alla salvaguardia ambientale.

 

Federica Cicerale

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here