Home Storia Eridano, il vero nome del fiume Po

Eridano, il vero nome del fiume Po

7805
SHARE
Eridano, il vero nome del fiume Po

Da Eridano a Po c’è una bella differenza, non solo per la lunghezza ma anche e soprattutto per la completa incongruenza fonetica tra i due nomi, confrontando i quali è pressoché impossibile individuare un’assonanza.

Per chi non ha frequentato il liceo classico e studiato il greco antico, risulta quindi difficile credere che il primo nome del fiume Po fosse Eridano.

Eppure è proprio così. Il fiume Po era chiamato dai Greci con il nome di Ἠριδανός, che traslitterato si legge proprio Eridanós, tradotto Eridanus in Latino e Eridano in italiano letterario.

Curioso notare come il nome Eridanós contenga al suo interno l’antichissima radice composta dalle tre lettere rdn, comune ad altri grandi fiumi europei come il Rodano, che contiene tutte e tre le lettere, il Reno, che contiene la erre e la enne, il Danubio, che contiene la d e la n. Eridano, come Rodano, contiene sia la r, sia la n, sia la d.

Eridano, il vero nome del Po

Il Po ha avuto anche altri nomi: i Latini usavano chiamarlo Bodinkòs, da una radice indoeuropea (bhedh/bhodh) che indica l’azione dello “scavare”, la stessa radice da cui sono nati i termini latini fodere (scavare) e fossum (fosso) e quindi gli italiani fosso, fossa, fossato, infossare, fossile.

Anche il nome che i Latini hanno dato al Po, “Padus”, potrebbe derivare dalla stessa radice di Bodinkòs, secondo altri studiosi invece deriverebbe dal termine celtoligure “pades”, che stava ad indicare una resina prodotta da alcuni esemplari di pini selvatici presenti in abbondanza proprio presso le sorgenti del “Padus”.

Quel che è certo, è che da Padus deriva “padano”, da lì il nome alla pianura padana, che per l’appunto si estende ai lati del fiume Po.

Se il passaggio da Ἠριδανός (Eridanós) a Bodinkòs a Padus non è immediato foneticamente, anche se facilmente spiegabile, è abbastanza chiaro invece che l’attuale nome Po sia una contrazione del latino Padus (Padus > Pàus > Pàu > Po).

Le radici latine del Po si conservano attualmente ancora di più in alcune lingue europee, soprattutto nei paesi slavi (Repubblica ceca, Slovacchia, Polonia, Slovenia, Serbia, Croazia) e in Romania: da quelle parti il più grande fiume italiano è infatti ancora oggi chiamato Pad.

Eridano, il vero nome del Po

Del primo nome del Po invece rimangono oggi poche tracce: Eridano è il nome di una delle 88 costellazione moderne, chiamata così proprio in onore del fiume, tant’è che è anche conosciuta, più raramente, con il nome di “Fiume Po”; “Eridania zuccherifici nazionali” è il nome della più grande azienda saccarifera italiana, “Eridano” è stato anche il nome di un brigantino della marina militare italiana varato nel 1841 e demolito nel 1868.

E può anche essere un nome proprio di persone, pur raro: l’esempio più illustre è quello del quarto figlio di Umberto Bossi, leader della Lega Nord, chiamato Eridano proprio in onore del Po.

 

Redazione Mole24

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here