Home Cronaca di Torino Cerchi un Toret? C’è un applicazione anche per questo (iToret)

Cerchi un Toret? C’è un applicazione anche per questo (iToret)

36
SHARE

Sete, afa e un caldo assassino? C’è un Toret. Avete mangiato un bisonte a cena, magari più speziato di un bazar persiano? C’è un Toret. Dovete lavarvi le mani? C’è un Toret.

Si, ma dove? Le fontanelle verdi, tanto amate dai torinesi quanto rimpiante appena si esce dalla cinta daziaria di Augusta Taurinorum, sono sicuramente meno numerose di qualche anno fa.

Senza contare che alcune sono state rimpiazzate da anonimi cippi in granito: l’acqua è buona comunque, ma si vedono di meno e comunque non potersi appendere alle corna mentre si trinca senza ritegno è un vero peccato.

Cerchi un Toret? C'è un app anche per questo

Ma torniamo alla nostra passeggiata riarsa: non tutti sono così maniaci da ricordarsi con precisione l’ubicazione di ogni Toret cittadino. In quei momenti, di sete impellente e taccagneria inesorabile (“Cosa? Quattro euro per una Coca da 33? Se la tenga!”) la ricerca può essere affannosa – e non dà sempre frutto.

Per questo la modaiolissima azienda con la mela (no, non la Marlene) ha trovato la soluzione. Ai possessori di tablet e smatphone sarà sufficiente frugare nel mare magnum dell’App Store per poter scaricare l’iToret.

Trattasi, in sostanza, di una mappa di tutta la città con evidenziate in verde tutti i Toret torinesi. Basterà tirare fuori di tasca il proprio iPhone – con fare affettato – e far partire il programmino.

La fontana è a trecento metri da noi, girato l’angolo. Facile, no?

Umberto Mangiardi

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here