Home Spor-to Toro: per la serie A non serve il possesso palla, ma gonfiare...

Toro: per la serie A non serve il possesso palla, ma gonfiare la rete

0
SHARE

La storia si ripete, il Torino appena va in trasferta al Castellani di Empoli esce con le ossa rotte.

La storia si ripete, il Torino appena va in trasferta al Castellani di Empoli esce con le ossa rotte.
La capolista perde l’occasione di scappare in fuga, ma rimane saldo al primo posto a più 3 dalle seconde, Verona e Sassuolo. I granata nelle prossime due partite in casa dovranno riuscire a fare quello che ad Empoli non sono riusciti a fare, affrontare la Reggina venerdì alle 19 e poi il Sassuolo la settimana dopo non potrà che garantire, in caso di vittoria, un po’ di tranquillità. La squadra granata ha tutte le risorse per vincere il campionato di B ma a volte pecca troppo di presunzione, ad Empoli il Toro poteva passare subito in vantaggio con Antenucci che al settimo minuto a tu per tu con il portiere locale calcia malamente fuori d’un niente. Anche nella ripresa i granata hanno cercato di pareggiare il conto delle reti, Pasquato ha provato dai 20m ma Dossena ha smanacciato in calcio d’angolo. Ma per vincere un campionato non serve avere il possesso palla, serve gonfiare la rete, fare anche solo un punto laddove non si può vincere. Esaltarsi per un 6-0 sul Gubbio e poi deprimersi per questa sconfitta, il Toro non era una squadra di fenomeni due settimane fa e non è fatta di brocchi ora. Perdere ci sta, ma se veramente la squadra di Cairo vuole dimostrare che vuole vincere il campionato e poi garantirsi la permanenza in A allora deve svegliarsi, essere più cinica sotto porta e non fare solo una goleada contro una squadra che sta lottando per retrocedere. Alcune dichiarazione dei calciatori poi fanno molto discutere, siamo stanchi dobbiamo tirare il fiato. Come si fa a essere stanchi se giocate una partita a settimana? Come fanno a essere stanchi se non fanno neanche un’amichevole nel mercoledì. Se sono stanchi loro cosa dovrei pensare dei giocatori del Milan, del Barcellona che lottano per il titolo nelle proprie serie di lega e anche per la Champions, se loro non sono stanchi come fanno ad esserlo i nostri? Mistero che deve essere prontamente eliminato poiché i prossimi due match potranno veramente cambiare le sorti del Toro, in modo positivo si spera o in modo negativo. Ora sta ai ragazzi dimostrare che non vogliono arrendersi e che vogliono vincerlo questo campionato.
AB

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here