Home Spor-to Real Torino Hockey: panoramica sul campionato italiano

Real Torino Hockey: panoramica sul campionato italiano

7
SHARE

 di Marco Parella

Domenica di riposo per i ragazzi del Real Torino e allora ne approfittiamo per fornire un rapido quadro generale sul Campionato di Serie D di hockey su ghiaccio e sulle formazioni che lo compongono.

La suddivisione delle leghe di hockey in Italia non ha caratteri precisi e storici come in altri sport e può succedere che, per esigenze di sponsor o legate al raggiungimento di un numero minimo di società per ogni campionato, da una stagione all’altra la FISG (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) decida di cambiare i nomi dei campionati e talvolta anche i regolamenti che ne determinano le caratteristiche.

Non vi spaventate, non stiamo parlando di sconvolgimenti radicali che di anno in anno rendono incomprensibile il panorama hockeystico nostrano, ma di semplici tentativi per dare un ordine ai vari livelli di hockey giocato.

Real Torino Hockey: panoramica sul campionato italiano
Real Torino Hockey: panoramica sul campionato italiano

Ecco che allora abbiamo le migliori 10 squadre italiane che si contendono lo scudetto in Serie A1 (Alleghe, Asiago, Bolzano, Cortina, Fassa, Pontebba, Renon, Valpellice, Valpusteria e Vipiteno), mentre la serie cadetta, denominata da qualche anno Serie A2, racchiude 8 formazioni in lotta per la promozione (Appiano, Caldaro, Egna, EvBozen, Gardena, Merano, Milano e Pergine).

A seguire vi è una Serie C che ha l’intento di mettere in luce i giovani migliori e far maturare loro esperienza per poi farsi trovare pronti in caso di una chiamata da squadre più blasonate; ad oggi in questo campionato militano 10 società (Alleghe, Aosta, Como, Dobbiaco, Feltre, Laives, Ora, Trento, Val Venosta e Varese). Come potete vedere l’hockey in Italia è uno sport sbilanciato prevalentemente a Nord-Est, ma Piemonte, Lombardia e Val D’Aosta tengono duro.

In ognuna di queste tre serie le squadre si affrontano più volte tra di loro in una articolata regular season (da una semplice andata e ritorno fino a un doppio girone, a seconda del campionato), che lascia poi spazio ai playoff a cui si accede ovviamente per ordine di classifica maturata. Al termine dei playoff (le cui gare sono abitualmente decise al meglio delle 5 partite) la squadra vincitrice si potrà fregiare del titolo di campione ed eventualmente verrà promossa nella lega superiore.

Discorso a parte merita invece la Serie D: originariamente suddivisa in più gironi a base geografica (solitamente raggruppabili in Nord-Ovest, Nord-Est e Centro) che svolgevano una regular season e le cui squadre migliori si sfidavano poi con playoff nazionali, negli ultimi anni ha perso consistenza numerica a causa dei costi che le società non riuscivano più a sopportare, essendo gli sponsor praticamente assenti a questo livello. Proprio a causa di defezioni dell’ultimo minuto e mancate iscrizioni (molte squadre trentine e venete hanno infatti deciso di non affiliarsi alla Federazione ed organizzare campionati locali per proprio conto), la stagione 2011-‘12 vede un unico girone rimasto, quello composto da Piemonte e Lombardia.

La Lombardia la fa da padrone con cinque squadre su otto (Ambrosiana, Black Angels, Chiavenna, Diavoli Rossoneri e Lecco), ma le tre piemontesi (Pinerolo, Real Torino e Valpellice) si trovano ai piani alti della classifica, mantenendo alto l’onore sabaudo.

Anche qui al termine della regular season (ultima giornata 25/3/2012) si svolgeranno i playoff tra le prime quattro classificate (da confermare da parte della FISG).

Vediamo alcuni dati emersi in questo primo girone di andata (calendario visionabile al link http://www.fisg.it/public/COMITATI/6/documenti/calendario%20serie%20d%20interregionale%202011%202012.pdf).

_________________________________________________________________________

La classifica aggiornata a domenica 29/1 recita:

 

#             PT  PG   V  Vso Pso  P  GF  GS DR
REAL TORINO   27   9   9   0   0   0  74  18 +56
CHIAVENNA     20   8   6   1   0   1  47  23 +24
VALPELLICE    18   9   5   1   1   2  44  35 +9
FALCHI LECCO   9   7   3   0   0   4  38  28 +10
PINEROLO       9   8   3   0   0   5  38  46 -8
AMBROSIANA     9   8   3   0   0   5  29  37 -8
DIAVOLI RN     3   8   1   0   0   7  31  77 -46
BLACK ANGELS   1   7   0   0   1   6  26  63 -37

Fonte hockeytime.net

Legenda: Punti, Partite Giocate, Vittorie, Vittorie all’Overtime, Sconfitte all’Overtime, Sconfitte, Gol fatti, Gol subiti, Differenza Reti

_________________________________________________________________________

 

Del Real Torino abbiamo già parlato e non ci dilungheremo se non per dire che finora sta rispettando i pronostici che lo vedevano come favorito, dopo il secondo posto della stagione passata. Una media di 8 gol fatti a partita e di 2 subiti non lascia spazio a molti dubbi sulle reali capacità dei torinesi. Sta solo a loro proseguire il cammino fino in fondo

Non è una sorpresa nemmeno il Chiavenna che ha dalla sua tradizione, esperienza e alcuni giocatori di categoria superiore che fanno la differenza, leggasi Succetti e Antinori. Secondo miglior attacco e seconda miglior difesa del campionato per loro.

Valpellice a chiudere momentaneamente il podio grazie ad alcuni giocatori ritrovati ed in splendida forma (Viglianco e Salati su tutti) e ad un maggiore bagaglio tecnico che la separano, insieme alle due squadre che la precedono, dalle restanti formazioni. Si profila dunque una lotta a tre per le posizioni nobili della classifica in regular season.

A quota 9 troviamo un terzetto molto eterogeneo.

Il Lecco del redivivo Rotolo si è molto ridimensionato rispetto allo scorso anno dove aveva lottato per l’accesso ai playoff sino alle ultime gare, mentre quest’anno manca forse di incisività in zona gol: “solo” 38 reti per l’attacco biancoazzurro e media di poco superiore ai 5 gol a partita.

Stessa numero di reti realizzate dal Pinerolo, ma ben 18 subite in più arrestano i sogni di gloria di un collettivo mai domo, ma con qualche carenza nella fase difensiva, nonostante, proprio in quel reparto vi siano i giocatori di maggior caratura ed esperienza.

Completano il trio di centro classifica i nero verdi dell’Ambrosiana che hanno sì battuti le rivali dirette (Lecco e Pinerolo), ma pagano la sterilità delle loro bocche da fuoco e rimangono invischiati in questo limbo senza infamia e senza lode.

Appena sopra il baratro troviamo ora i Diavoli Rossoneri che hanno conquistato i loro primi punti dall’inizio della stagione proprio domenica scorsa, nell’accesissimo derby contro i cugini Black Angels finito in rissa. Diavoli che hanno la peggior difesa della lega con addirittura 77 puck alle spalle del portiere e che pagano forse la non più verde età di alcuni elementi.

Fanalino di coda Black Angels: l’anno passato formazione temibile, arrivata ad un soffio dalla qualificazione playoff grazie all’apporto di alcuni giocatori di livello; quest’anno tanti addii, molti giovani ed un solo punto conquistato nella sconfitta ai rigori contro il Chiavenna. Male, male, ma ancora non è detta l’ultima parola e, come in vetta, siamo sicuri che anche in coda ci sarà battaglia fino all’ultima sirena.

Trattandosi di una lega minore non è sempre facile recuperare tutte le statistiche delle partite giocate, ma grazie al grande lavoro di alcuni appassionati e alla collaborazione degli atleti delle società, riusciamo ad offrirvi anche qualche chicca, come ad esempio la top 10 dei giocatori del campionato:

________________________________________________________________________

Classifica punti individuali [Cognome Nome Società (Gol +Assist) = Punti ]
1 Succetti Fabio CHIAVE (15+ 5) = 20
2 Cohen Hugo REAL (16+ 3) = 19
3 Rottensteiner Florian REAL (10+ 7 ) = 17
4 Stefanati Gianluca REAL (6 +10) = 16
5 Viglianco Gabriele VALPE (13+ 3)= 16
6 Sanicola Stefano CHIAVE (8+ 7)= 15
7 Salati Daniele VALPE (8+ 6)= 14
8 Sciaini Christian CHIAVE (7+ 7)= 14
9 Famà Marcello REAL (7+ 4)= 11
10 Brescia Matteo REAL (4+ 7)= 11

 

* Ringraziamo per  le  statistiche Beppe Turina e Andrea Ferraris di HockeyTime.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here