Home Cronaca di Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario?

Perchè non creare un solo mercato a San Salvario?

3
SHARE
Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario
Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario

Un solo mercato per tutta San Salvario, insomma un super-mercato, fatto di banchi e non di scaffali, reparti frigo e ammennicoli vari. L’idea è stata ad un passo dalla realizzazione ma poi è rimasta soltanto sulla carta.

Un po’ perché molti operatori mercatali erano contrari, un po’ perché i contro erano più dei pro, un po’ perché i residenti non ne volevano sapere i mercati sono rimasti due e di fusione probabilmente non se ne parlerà più.

Per capire meglio il progetto occorre fare un passo indietro e fare una breve panoramica dei mercati di San Salvario.

Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario
Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario

Uno ha sempre avuto sede in piazza Nizza, è sempre stato punto di riferimento per la parte sud del quartiere, quella più nuova. Nel 2007, causa avvento dei cantieri per la metropolitana, il mercato è stato spostato in corso Raffaello dopo lunghe trattative.

Una decisione infelice che doveva durare due anni e invece ha penalizzato i commercianti per cinque.

L’altro è quello di piazza Madama Cristina, epicentro dell’area più antica e popolare del quartiere. Nel 2000 è stato spostato temporaneamente in corso Marconi per consentire la realizzazione del parcheggio sotterraneo che in parte doveva servire proprio ai clienti del mercato.

Proprio dopo quella parentesi in corso Marconi a qualcuno venne in mente l’idea di realizzare un unico mercato di quartiere lungo il corso fondendo i due esistenti.

 

Un’idea che non sarebbe certo piaciuta ai residenti che già in quegli anni mal sopportavano la presenza del mercato che li buttava giù dal letto regolarmente alle 6 del mattino con urla, rumori e schiamazzi.

Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario
Torino Perchè non creare un solo mercato a San Salvario

Poi sono arrivati i cantieri della metropolitana e l’idea è finita nel freezer per un bel numero di anni.

Correlato:  Moody's premia il Piemonte: ora la nostra Regione è stabile

Negli ultimi mesi di cantieri però qualche commerciante ha provveduto a scongelarla e a riproporla. Una proposta semplicemente caduta nel vuoto per i motivi già spiegati prima e perché la fusione non avrebbe affatto risolto i problemi dei due mercati.

Piazza Nizza e piazza Madama Cristina sono infatti baricentriche rispetto alle due parti del quartiere, la prima ora è servita dalla metropolitana e ha un certo numero di parcheggi, la seconda è servita da diversi mezzi pubblici e vanta un parcheggio sotterraneo quasi mai esaurito.

Uno spostamento in corso Marconi avrebbe costretto non pochi residenti a frequentare altri mercati o ad arrivare con difficoltà al mega mercato. Non è da escludere però che la minestra possa venir riscaldata un’altra volta.

 

La Redazione di Mole 24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here